Cerca nel blog

giovedì 1 ottobre 2015

MASSA LUBRENSE: una piccola realtà incantata


Ed eccoci qui, finalmente in rete con il primo post che segna l'inizio di un nuovo viaggio, sicuramente ricco di avventura, sapori, profumi e curiosità. Sono veramente contentissima di intraprendere questa nuova esperienza con tante persone che hanno il mio stesso sogno e di cui vi parlerò prossimamente, perchè l'equipaggio di A spasso on the road è formato da persone motivate e ricche di entusiasmo, proprio come me. Il primo post riguarda una delle località più belle del mondo: la mia piccola MASSA LUBRENSE
Sole, mare e tradizione sono il cocktail ideale per chi vuole una vacanza all'insegna del relax. Massa Lubrense è la meta ideale ricca di storia e sapori. Bagnata per circa 20 km di costa dal Golfo di Napoli e da quello di Salerno. Possiede territorialmente una forma allungata che si protrae verso l’isola di Capri quasi a volerla toccare ed inoltre è caratterizzata da più di 100 km di sentieri che percorrono in lungo ed in largo l’intero territorio toccando tutte le 18 frazioni che esso detiene.

Massa Lubrense è detta anche Terra delle Sirene in quanto si narra che le coste del territorio erano frequentate dalle mitiche Sirene che videro il passaggio anche delle navi di Ulisse.

Sicuramente di grande impatto storico-ambientale sono le torri di avvistamento che furono create dal clero per proteggere la popolazione dalle invasioni saracene. Tra queste ricordiamo Torre Turbolo situata nella piazza dell’Annunziata, Torre di Punta Campanella edificata sulle rovine di una villa romana di epoca imperiale, a sua volta costruita sul tempio di Minerva, e l’antica Torre Toledo riedificata in epoca vicereale sul costone di punta San Liberatore o di Capo Corvo che domina il porticciolo di Marina della Lobra.

A caratterizzare l’intero territorio è sicuramente anche il Vervece (o’ Revece), caratteristico scoglio situato a poco meno di un miglio dalla costa che ha causato, secondo una storia tradizionale, un appiattimento ed ingrossamento del fondo schiena delle donne massesi. Ma il Vervece non è famoso solo per aneddoti e storielle varie, infattI è proprio qui che nel 1974 Enzo Maiorca conquistò il record mondiale di Apnea.


Ma quando si parla del Vervece non posso non farvi ammirare ( vedi foto sottostante) lo splendore di questa madonna in bronzo, posizionata a circa 15 m di profondità, detta appunto Madonna del Vervece. Ogni anno, nella seconda domenica del mese di settembre si celebra una messa in onore di questa Madonna che è vista come protettrice dei subacquei.





Piazza Vescovado è il centro principale di questo paese (vedi foto sottostante) ed è caratterizzata da tre elementi fondamentali:

- il Comune edificato nel 1893; (a sinistra)

- la Chiesa di Santa Maria delle Grazie consacrata nel 1543 (ex cattedrale al suo 500° compleanno); ( a destra)

- una meravigliosa terrazza che affaccia sul golfo campano con vista su Capri, Ischia e Procida.(sul fondo)




Come in tutta la penisola sorrentina i prodotti tipici sono l’olio ed il limone. Su tutto il territorio si possono ammirare lunghe distese di uliveti e limoneti che donano un profumo intenso a questo paese. 
Nel mese di luglio nella piazza principale si dedicano alcune giornate proprio al limone, dando la possibilità agli abitanti ed ai visitatori di degustare prodotti locali tipici a base di limone.

Il classico dei classici è senza dubbio l'irrinunciabile limoncello. Clicca qui, per la ricetta







Per arrivare a Massa Lubrense ci sono varie alternative:

IN AUTO: autostrada A3 Napoli-Salerno uscita Castellammare di Stabia per poi proseguire in direzione Sorrento – Penisola Sorrentina e continuare in direzione Massa Lubrense.

IN TRENO: dalla stazione di Napoli Piazza Garibaldi prendere la circumvesuviana direzione Sorrento per poi proseguire con autobus “Sita”o “Eavbus” per Massa Lubrense.

IN MARE: dal molo Beverello di Napoli prendere traghetto o aliscafi direzione Sorrento e poi spostarsi con i pullman di linea (vedi sopra).

IN AEREO: dall’aeroporto di Capodichino prendere il pullman “Curreri” per arrivare a Sorrento oppure prendere un taxi per arrivare alla FS Piazza Garibaldi per prendere la circumvesuviana per Sorrento. Gli spostamenti da Sorrento per Massa Lubrense sono sopra indicati.




Massa Lubrense è anche tanto altro e da buona massese vi porterò alla scoperta del mio territorio: .... prossimamente on line

- Tour gastronomici

- Area Marina Protetta Punta Campanella

- Spiaggia e Borgo Marinaro di Marina della Lobra - Baia di Ieranto - Marina del Cantone - Baia delle Sirene - Cala di Mitigliano - Spiaggia di Recommone - Crapolla Cove - Cala di Puolo


E se tu, che ci stai leggendo, vuoi farci conoscere la tua terra, non esitare a scriverci...A spasso on the road è curioso di leggerti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

siamo anche social

Condividi su Facebook   Seguimi su Twitter   Seguimi su Google Plus   Instagram