Cerca nel blog

martedì 20 ottobre 2015

A spasso... ma a costo zero

Nel 2014, come molti saprete è stato emanato il famoso e ormai conosciuto decreto “domenica al museo ” GRATIS. Un decreto che finalmente ci regala un’occasione in più per conoscere il nostro Paese. ..e chissà magari anche ad amarci un po’ di più.

Siamo uno dei paesi con il maggior numero di storia e di arte, ma che spesso, purtroppo, tendiamo a sottovalutare. Forse con quest’iniziativa inizieremo a conoscerci meglio e ad apprezzarci di più, proprio come capita in Amore.

Questo decreto apre le porte ogni prima domenica del mese a tutti i Musei

Voglio darvi alcuni consigli pratici prima di programmare la vostra visita al Museo.
·         La prima cosa da fare è consultare l’elenco dei Musei a disposizione o per abbreviare i tempi, vi consiglio una semplice telefonata per verificare l’apertura e gli orari.

·         La seconda cosa che vi voglio consiglio è di scegliere musei che in realtà nella vita di tutti i giorni non visitereste. Non sono impazzita… ma è solo un piccolo trucchetto per evitare fila e folla.

·         Terzo consiglio è quello di scegliere un orario tattico. Preferibile quello della pausa pranzo, perché noi italiani pensiamo prima alla pancia e poi a tutto il resto. Come potete immaginare, questo è l’orario in cui si trova poca gente e quindi non sarete costretti ad evitare teste e spalle, davanti ad un’opera d’arte.

·         Quarto consiglio è quello di informarvi prima di partire per la vostra visita. Non vi consiglio di fare una ricerca dettagliata piena di date ecc ma semplicemente di capire cosa andrete a vedere, cercando tutto quello che di più vi possa incuriosire. E se siete stanchi o vi state annoiando, uscite da museo perché visitarlo cosi non servirebbe a nulla.

Ma non voglio star qui a dar consigli, perché poi ognuno di noi si vive il museo come meglio crede. Ma ritornando al titolo di quest’articolo non potevo non iniziare con parlarvi di quest’iniziativa.

Le possibilità di viaggiare a costo zero sono varie…e questo dipende molto anche dalle vostre esigenze. Se pensate ad hotel di lusso o a spostamenti da sceicchi.. potete anche smettere di leggere… perché nella vita come nei viaggi bisogna anche sapersi adattare.

COUCHSURFING L’obiettivo del sito couchsurfing.org è appunto quello di mettere in contatto persone di culture e nazionalità diverse, unite dalla passione per i viaggi, dalla voglia di entrare in contatto con nuovi stili di vita e ovviamente con un divano a disposizione dove ospitare viaggiatori. Basta che tu ti iscriva ed è assolutamente GRATIS.

HELPX un elenco on line di fattorie, agriturismi, B&B, ostelli, alberghi di tutto il mondo che offrono vitto e alloggio in cambio di circa 4 ore lavorative al giorno. E' come uno scambio culturale all'estero dove hai la possibilità di stare a contatto con le persone locali

ROADSHARING ti permette di condividere gli spostamenti in auto con altra gente. Circa il 70% della domanda incontra un'offerta!

AIRBNB: praticamente un ebay dei viaggi a prezzi ragionevoli. Puoi mettere in affitto le tue stanze o quelle di strutture ricettive o viceversa cercarle.

Dopo queste sopra elencate, vi voglio suggerire anche un’altra idea quella del VIAGGIARE COME VOLONTARIO che oltre a darti la possibilità di viaggiare a costo zero ti da anche la possibilità di imparare tanto e crescere come persona.

Varie sono le associazioni di volontariato che di solito forniscono anche vitto e alloggi e in pochissimi casi anche il biglietto aereo per raggiungere la destinazione scelta. Le opportunità di volontariato low cost in giro per il mondo sono veramente tante ed hanno programmi diversissimi. Ma dato che la scelta è tanta… vorrei nei prossimi giorni dedicarne un articolo a parte…

Poi se proprio non vi va di allontanarvi troppo da casa, e se non vi va di chiudervi all’interno di un museo… ci sono tante altre alternative a costo zero…

Continuate a seguirmi...
prossimamente vi parlerò di varie città italiane ...e la possibilità di visitarle ovviamente a costo zero.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

siamo anche social

Condividi su Facebook   Seguimi su Twitter   Seguimi su Google Plus   Instagram